google-site-verification=D35y8QmS__KKr9t-BJcLuwRiMNk-UZVd3pftwRU73y0 google-site-verification=D35y8QmS__KKr9t-BJcLuwRiMNk-UZVd3pftwRU73y0

Tutte le News / "Riapriamo gli impianti ma con molta attenzione’’

"Riapriamo gli impianti ma con molta attenzione’’

18 maggio 2020

dal sito del Comitato Regionale Lazio

Riapriamo gli impianti ma con molta attenzione : sono le parole del presidente di FIDAL Lazio, Fabio Martelli. In seguito al nuovo Dpcm e all'Ordinanza della Regione Lazio (LEGGILA QUI), infatti, a decorrere dal 18 maggio 2020 è consentito lo svolgimento di attività  sportive individuali, anche presso strutture sportive e centri sportivi, nel rispetto delle misure di sanificazione e distanziamento fisico tra atleti, nonchè tra atleti, addetti e istruttori, con esclusione di utilizzo degli spogliatoi, piscine, palestre, luoghi di socializzazione, pervenuta in tarda notte del 17 maggio.

Questo Comitato Regionale spiega Martelli - sta elaborando il miglior piano di sicurezza per la riapertura degli impianti, al fine di garantire a tutti il distanziamento sociale e la messa in atto di tutte le misure di sicurezza previste (sanificazione, distanziamento, tutela del personale addetto agli impianti e aggiornamento del Documento Valutazione Rischi.

Per quanto sopra, la riapertura degli impianti a tutte le categorie FIDAL sarà  ri-avviata il prima possibile appena pervenute al Comitato Regionale Lazio tutte le segnalazioni delle società  come richiesto con lettera datata 16 maggio 2020 (Elenco numerico).  

Chiedo a tutte le società , dirigenti, tecnici e atleti la massima collaborazione e di attenersi in modo scrupoloso a quanto verrà  dettato da questo Comitato Regionale  dice Martelli - al momento gli impianti, gestiti da FIDAL Lazio rimarranno aperti agli atleti di interesse nazionale fino a nuova attuazione dell'ordinanza in parola. Insieme possiamo ripartire, ma con gradualità  per la tutela di tutti. W l'Atletica conclude il presidente di FIDAL Lazio, Fabio Martelli.